Intervista alle tre fanciulle pistoiesi con il cuore pieno d’Irlanda in compagnia del batterista Sem

Laura, Teresa, Francesca sono le Ragazze di Piazza, tre giovanissime musiciste – di Piazza, per l’appunto, località pistoiese in cui vivono – che da più di un anno ormai vedono crescere successi, ambizioni e progetti nell’ambito di un’esperienza di ricerca musicale sorretta nel decollo dal primo premio raggiunto alla scorsa edizione del Campionato delle Band Emergenti al Santomato Live.

Subito dopo la formazione nell’estate 2013 del trio femminile formato da Laura – chitarra, voce e sorriso del gruppo – Teresa e Francesca, le ragazze hanno deciso di lanciarsi nella sperimentazione di sonorità Folk.

Nella scelta del genere, ammette Francesca – tastierista timida ma decisa nello sguardo mentre sceglie le parole adatte – due fattori in particolare sono stati fondamentali: il violino di Teresa ed i suoni dell’Irlanda, veicolati tanto dall’esperienza diretta quanto dalle suggestioni del gruppo The Corrs al quale la band pistoiese si avvicina molto anche nella formazione quasi tutta al femminile.

rag

E Sem?

“Ho sostituito un pedale” afferma, sintetico e ironico, con un timbro di voce ben distinguibile in mezzo al chiacchiericcio festoso delle altre componenti del gruppo. La storia del suo ingresso nella band in effetti è qualcosa di molto simile: come spesso accade quando suonare insieme nasce ed è condivisione anche materiale, alla semplice richiesta di un pedale, Sem – ovvero Lorenzo- ha rilanciato proponendosi per suonare lui stesso.

Al prestito ha fatto seguito la collaborazione, alla collaborazione l’amicizia.
Il gruppo, che ha collezionato serate nei principali locali della zona (una in particolare nelle strade del centro durante il Pistoia Blues, mentre a poche decine di metri si esibivano gli Arctic Monkeys, ricordata da tutti con un’emozione particolare) ha fatto della coesione una dote che arricchisce e porta a maturazione l’espressione congiunta di quattro personalità forti, legate ad ambizioni e progetti futuri che spaziano dalla musica all’osteopatia, passando per la fisica.

Con l’entusiasmo di chi nutre di passione un’idea, Le Ragazze di Piazza & Sem si avviano ad affrontare un nuovo anno in musica portando nel proprio bagaglio motivi d’orgoglio, rappresentati per Laura dai cori e dai giochi di armonie diventati segno distintivo del gruppo, così come nuove e piacevoli scoperte, quali sono state per Teresa passare dal leggio al Folk irlandese e trovare sul palco il vero divertimento.

rag pia