Apertura in anteprima con Mika. Sul palco anche l’atteso ritorno degli Skunk Anansie e le date esclusive di Bastille e Damien Rice.

L’evento più atteso della stagione estiva pistoiese torna quest’anno con un calendario ricco di appuntamenti e ospiti musicali di caratura eccezionale. Otto i concerti del Pistoia Blues 2016, con nomi del calibro di Bastille e Skunk Anansie, Brian Auger e Lucky Peterson, Whitesnake,The National, Damien Rice.
Una trentasettesima edizione del festival che accende i suoi riflettori sul palco allestito nella suggestiva cornice di piazza del Duomo, martedì 5 luglio, con un’anteprima d’eccezione: il concerto in prima nazionale, ed esclusiva toscana, del cantautore e interprete libanese naturalizzato britannico, Michael Holbrook Penniman Junior. O più semplicemente Mika.13508910_1068467556553585_58931386483874041_n

Un nome che si scosta dal repertorio blues e rock a cui gli organizzatori del festival pistoiese hanno ormai da anni abituato il pubblico, ma un concerto decisamente atteso. In particolar modo dai più giovani.
Mika, che ha iniziato la sua scalata al successo nel 2007 con il primo singolo, Grace Kelly, è ormai anche un personaggio televisivo noto, grazie alla sua partecipazione come giudice a X-Factor, il talent musicale di Sky.
La data pistoiese rientra nel tour mondiale 2016 per promuovere il suo ultimo album “No Place In Heaven”, che contiene anche il singolo “Hurts (remix)”. Sul palco del Pistoia Blues porterà i suoi maggiori successi, da Grace Kelly a Stardust, da Relax a Good Guys, in uno spettacolo colorato e vivace.

Il vero blues arriva però sabato 9 luglio con la serata, a ingresso gratuito, Italian Blues Night che dalle 19 in poi animerà piazza del Duomo con un sound inconfondibile. Tantissimi gli ospiti musicali: Francesco Piu, Mike Sponza Band, Finaz feat, Fabrizio Pocci, Lino Vairetti e Fabrizio Trampetti, Nick Becattini band feat, Magic Bones, Maurizio Pugno e Linda Valori.

Domenica 10 luglio spazio al sound jazz e rock della serata che ospiterà Brian Auger con i suoi Oblivion Express, al fianco di Lucky Peterson e il James Taylor Quartet. In anteprima anche il concerto di The Twisters with Alice Violato.
Il tastierista inglese Brian Auger, virtuosista dell’organo Hammond e che vanta collaborazioni con nomi del calibro di Rod Stewart, Jimi Hendrix, Mango e Giuni Russo, sarà accompagnato sul palco da Alex Ligertwood, chitarrista ed ex vocalist di Carlos Santana.
La serata si arricchisce anche dello show di Lucky Peterson, chitarrista soul e blues, celebre per le sue performance entusiasmanti.
Sul palco anche James Taylor Quartet, il gruppo formatosi dalle ceneri dei ‘Prisoners’, e reso celebre dal loro primo singolo del 1987, la cover di un brano di Herbie Hancock, Blow-Up. Tra i loro maggiori successi l’album In The Hand Of The Inevitable.
I biglietti per la serata sono disponibili al prezzo di 20 euro più diritti di prevendita sui circuiti Ticketone e Boxol.it.

Ancora musica, lunedì 11 luglio, con il concerto in esclusiva nazionale dei Bastille, la cui apertura è affidata alla band fiorentina Kelevra.
Il gruppo inglese dei Bastille, band di alternative rock resa celebre nel mondo dalla hit “Pompeii”, sarà a Pistoia in esclusiva italiana per lanciare il nuovo album, atteso seguito del disco “Bad Blood”. Una curiosità sul loro nome francese: la band prende il nome dalla data di nascita del frontman Dan Smith, nato il 14 luglio, giorno in cui in Francia si celebra la presa della Bastiglia.
Sul palco del Pistoia Blues spazio allora a sound nuovi e accattivanti con la musica dei Bastille che rimane in equilibrio tra pop e rock, con sperimentazioni di archi e percussioni e la totale assenza di chitarre.
Biglietti in prevendita sul circuito Ticketone e Boxol.it al prezzo unico di 30 euro più diritti di prevendita.

Ancora grandi ospiti nel cartellone che martedì 12 luglio, con una seconda esclusiva data italiana, vedrà sul palco la band americana indie rock The National, accompagnata dall’ospite speciale Father John Misty. 13537724_1073832796017061_1624583540730033787_nPer la prima volta sul palco di piazza del Duomo, la band newyorkese The National presenterà i brani del loro ultimo album “Trouble will find me”, disco che li ha consacrati come una delle formazioni rock più importanti e influenti del panorama contemporaneo. Sul palco insieme alla voce di Matt Berninger, i gemelli Aaron e Bryce Dessner, e Scott e Bryan Devendorf.
Il prezzo del biglietto è di 35 euro più diritti di prevendita, acquistabili sui circuiti ticketone.it e boxol.it.

Un ritorno molto gradito è invece quello degli Skunk Anansie. Ospiti del Pistoia Blues dopo cinque anni dall’ultima volta, giovedì 14 luglio, saranno preceduti dal concerto dei Down to Grown.
La rock band inglese, capitanata dall’eclettica e camaleontica Skin, è reduce dalla pubblicazione del nuovo album “Anarchytecture”. Sesto disco di inediti anticipato dal singolo “Love someone else” che contiene anche la ballata rock “Death to the lovers”. Il loro è un ritorno atteso a Pistoia, dopo l’enorme successo di pubblico del 2011.
Sul palco insieme a Skin, il chitarrista Martin Ivor Kent, il bassista Richard Keith Lewis e il batterista Mark Richardson. Quello che andrà in scena sarà uno show vulcanico, dove la voce graffiante di Skin interpreterà l’ampio repertorio del gruppo e i nuovi singoli dell’album “Anarchytecture”.
I biglietti sono in vendita sul circuito ticketone.it al prezzo unico di 35 euro più diritti di prevendita.13267873_1046496855417322_8497077214488331796_n

Ancora rock, venerdì 15 luglio, con gli inglesi Whitesnake e gli svedesi Hardcore Superstar, preceduti dall’apertura di The Answer, Junkie Dildoz e Carzy Rain.
Dopo il “sold out” registrato lo scorso novembre all’Alcatraz di Milano, la band hardrock Whitesnake sbarca a Pistoia, sotto la guida del carismatico frontman David Coverdale, ex voce dei Deep Purple.
Sul palco insieme alla band inglese, anche gli Hardcore Superstar che porteranno al festival Blues i loro maggiori successi raccolti in quasi venti anni di carriera. Nell’ultimo periodo la band capitanata da Jocke Berg è diventata una tra le più acclamate realtà della nuova scena hardrock europea con tante hit di successo, tra tutte “We don’t celebrate sunday”.
Il prezzo del biglietto in prevendita, sui circuiti livenation.it, ticketone.it e Box Office Toscana è di 40 euro più diritti di prevendita. Il prezzo del biglietto in cassa la sera dello show è di 45 euro.

Il sipario sulla trentasettesima edizione del Pistoia Blues calerà sabato 16 luglio, con l’unica data italiana del cantautore irlandese Damien Rice, preceduto dal concerto di Gyda.
Particolarmente apprezzato per le sue performance ricche di emotività, Rice ha recentemente pubblicato il brano inedito “Hypnosis”, scelto per la colonna sonora del film di animazione “The Prophets”.
Il suo album di debutto “O” arriva nel 2002 e il passaparola sui suoi emozionanti concerti spinge il disco a decollare. Cantautore intenso, Damien Rice promette di regalare grandi emozioni al pubblico di piazza del Duomo.
I biglietti sono in vendita su Ticketone al prezzo variabile tra 35 e 45 euro, più diritti di prevendita.

 

[Photo Credit: Pistoia Blues]